Mostra per

CATEGORIE
espandi... Richiudi
PREZZO
1667 3176
MARCHIO
espandi... Richiudi
Filter

Trattorini Tagliaerba

Il trattorino tagliaerba è il più complesso tra tutti i rasaerba, ma anche il più comodo e maneggevole, grazie al fatto che non serve utilizzare la propria forza fisica per spingerlo sul prato, così come si fa invece per un rasaerba manuale con carrello.

La struttura del trattorino tagliaerba permette all’utilizzatore di accomodarsi direttamente...

Di più
  • Trattorino rasaerba con sistema di raccolta
    Trattorino rasaerba con sistema di raccolta

    Il trattorino rasaerba con raccolta si differenzia da altri trattorini, proprio per la sua principale caratteristica da dove prende il nome, cioè la presenza di un sacco di raccolta posteriore integrato. Questo tipo di trattorini sono una scelta irrinunciabile per chi vuole uno strumento versatile, con vari sistemi di taglio, con la funzione di raccolta dell'erba, con il sistema di taglio mulching che può essere di serie o opzionale, semplicemente rimuovendo il sacco posteriore e scaricando l'erba sul prato appena tagliato. 

    PERCHE' OPTARE PER UN TATTORINO RASAERBA CON SISTEMA DI RACCOLTA?

    La risposta è molto semplice....comodità e bellezza allo stesso tempo! Diciamo la verità, anche l'occhio vuole la sua parte e con questo sistema di raccolta il prato rimane bello e pulito subito appena tagliato, con la possibilità di scegliere dove scaricare l'erba che si trova nel sacco, creando magari un'angolo apposito per il composto, molto utile come concime naturale per le piante o l'orto.

    COME SCEGLIERE IL MODELLO GIUSTO E QUALI CARATTERISTICHE DEVE AVERE IL TRATTORINO RASAERBA?

    • Livello del prodotto: innanzitutto le dimensioni del prato incidono molto, quindi prima di scegliere il modello più adatto a te, devi pensare con quale frequenza lo devi utilizzare.
    • Larghezza di taglio: bisogna sempre far riferimento alla superficie da tagliare, ad esempio i piatti da 80 cm sono per tagli piccoli, quelli da 80 a 100 cm per tagli medi e al di sopra dei 100 cm sono adatti a tagli di grandi dimensioni. 
    • Marca del Motore: quando si sceglie un motore di marca importante si va sempre sul sicuro, ad esempio motori come Briggs&Stratton e Kawasaki.
    • Cilindrata e Potenza nominale: bisogna porre un'attenzione particolare alla potenza nominale che solitamente è proporzionata alla dimensione del trattorino, ma non sempre, in alcuni casi è inferiore. Tuttavia si consiglia di scegliere in base alla frequenza dell'utilizzo dello strumento, ad esempio: i motori sono considerati piccoli fino a 10HP di potenza , i Medi vanno da 10 a 13 HP di potenza, i medio-alti da 14 a 17HP, e i motori di grande potenza vanno sopra i 18HP.
    • Tipo di cambio: il più economico rimane il cambio meccanico tradizionale, il più versatile è il cambio automatico perchè consente di variare la velocità in corsa senza fermarsi, il più costoso e affidabile è il cambio idrostatico grazie al suo funzionamento esclusivo ad olio idraulico, inoltre ha gli stessi vantaggi del cambio idrostatico con una marcia in più, cioè quella di lavorare in pendenze più ripide. 
    • Numero lame: sono presenti due modelli, il piatto monolama e il piatto bilama. Si sceglie sempre in base alla superficie da tagliare, il piatto monolama è consigliato per superfici che non superano i 2500mq e raggiungono una larghezza di taglio non superiore agli 80 cm, mentre i piatti bilama sono adatti a prati di grandi superfici che superano i 2500mq. 
    • Azionamento lame: in gran parte i trattorini rasaerba sono provvisti di attivazione meccanica a leva delle lame di taglio, l'alternativa sono i modelli con l'innesto delle lame elettromagnetico che risulta più silenzioso, senza vibrazioni e sicuramente più duraturo nel tempo.

    Una cosa importante da ricordare è che i trattorini rasaerba sono adatti a lavorare su terreni con una pendenza massima del 15%, inoltre per assicurare le migliori prestazioni dello strumento è assolutamente necessario che esso proceda in maniera perpendicolare.

  • Trattorino rasaerba minirider con sistema raccolta
    Trattorino rasaerba minirider con sistema raccolta

    I mini trattorini o trattorini piccoli sono tra i modelli più in voga in questo momento, sia come acquisto alternativo al classico rasaerba a mano, sicuramente più ingombrante, sia per il loro costo più contento rispetto ai trattorini rasaerba, insomma adatti a tutte le tasche. 

    Il trattorino mini rider ha una struttura compatta ed è molto adatto ad estensioni di prato non superiori ai 1500-2000 mq. L'affidabilità e la qualità di questo strumento sono paragonabili ad un rasaerba di grandi proporzioni, con il vantaggio che la categoria mini trattorini sono più maneggevoli e pratici da utilizzare. 

    QUALI CARATTERISTICHE RAPPRESENTANO I TAGLIAERBA MINI?

    I rasaerba mini-rider sono tutte macchine dotate di sistema di raccolta, il classico cesto che "raccoglie" l'erba appena tagliata senza doverla lasciare direttamente stesa sul prato, quindi il risultato finale è sicuramente più ordine ma, oltre a questo, anche un vantaggio per che desidera ottenere un compostaggio biologico, visto che possiamo scaricare il cesto d'erba dove vogliamo in totale libertà!

    Una cosa molto importante da sottolineare, è che i trattorini rasaerba mini hanno due sistemi differenti di raccolta dell'erba:

    Il primo sistema è quello che l'afflusso dell'erba nel cesto avviene attraverso il tunnel di passaggio interno centrale, valutato come metodo migliore visto, che il tubo è molto più corto, quindi l'erba ha bisogno di una spinta minore per arrivare al cesto, sistema utile per prati con erba umida e spessa. 

    Il secondo sistema è quello che l'afflusso dell'erba avviene attraverso un condotto laterale esterno, sicuramente considerato meno adatto per lo spazio che occupa, visto che può limitare il nostro lavoro nelle piccole rifiniture, inoltre il condotto è più lungo e più inclinato, di conseguenza l'erba ha bisogno di maggiore spinta per arrivare al cesto di raccolta. 

    Oltre a tutte queste caratteristiche che valorizzano i nostri rasaerba mini, c'è ne un'altra di grande importanza, la loro versatilità grazie alla presenza dello scarico laterale, che ci permette di toglier il cesto di raccolta e lasciare l'erba liberamente sul prato appena tagliato, in caso di erba troppo alta o dove non necessita di essere raccolta.

    COSA VALUTARE PRIMA DELLA SCELTA DEL TRATTORINO MINI?

    • LIVELLO DEL PRODOTTO: in quando al tipo di utilizzo e intensità che ne dobbiamo fare.
    • SUPERFICIE CONSIGLIATA: quanta estensione di prato dobbiamo tagliare, tenendosi sempre abbondanti.
    • LARGHEZZA DI TAGLIO: nella categoria trattorini mini si tovano solo modelli con una larghezza di taglio al di sotto degli 80 cm.
    • CILINDRATA E POTENZA NOMINALE: i mini-rider sono tutti modelli con una potenza non superiore ai 13 HP.
    • MARCA MOTORE: i marchi storici sono sempre una garanzia assoluta, come ad esempio BriggS&Stratton, ma anche i motori di fabbricazione orientale sono comunque buoni.
    • TIPO CAMBIO: il tradizionale sicuramente più economico, il cambio automatico più costoso ma più affidabile ed infine il Top in assoluto il cambio Hydrostatico affidabile e sicuro, con funzionamento ad olio idraulico e non ad ingranaggi. 

Il tuo carrello è vuoto

To be determined Spese di Trasporto
€ 0,00 Totale

Vai alla Cassa